Nuova norma EN 14080:2013 LEGNO LAMELLARE INCOLLATO

INTRODUZIONE

Con la fine del periodo di coesistenza della nuova Norma armonizzata EN14080:2013, a decorrere dall'8 agosto 2015 entrano in vigore le nuove prescrizioni ed esigenze riguardanti la produzione di legno lamellare incollato e di legno massiccio incollato.

Non sono però state modificate soltanto le esigenze relative alla produzione, ma anche le classi di resistenza e i profili prestazionali. Questa informativa offre ai progettisti e agli altri utenti di questi prodotti gli argomenti e le basi per la scelta della corretta classe di resistenza per gli elementi portanti di legno lamellare incollato e di legno massiccio incollato.

LEGNO LAMELLARE INCOLLATO

Finora erano disponibili 4 classi di resistenza normate per l'impiego strutturale del legno lamellare incollato, e più precisamente le classi GL 24, GL 28, GL 32 e GL 36. La versione riveduta della Norma armonizzata si basa su un diverso concetto di classi di resistenza del legno lamellare incollato, secondo il quale la sua resistenza dipende tanto dalla resistenza a trazione delle lamelle, quanto dalla resistenza a flessione - o a trazione - dei giunti incollati a pettine. Da questo nuovo concetto derivano una composizione diversa delle sezioni di legno lamellare incollato e, soprattutto, anche le nuove classi di resistenza. La denominazione delle classi di resistenza del legno lamellare incollato è composta dai caratteri GL (quale abbreviazione di "Glulam") e dal valore numerico del valore caratteristico della resistenza a flessione espresso in N/mm2. Per quanto riguarda la composizione delle sezioni si distinguono le sezioni "omogenee" (indicate dalla lettera "h") e quelle "combinate" (indicate dalla lettera "c"). Di regola le classi di legno lamellare incollato sono quindi descritte come, per esempio, GL 24h, oppure GL 28c. Un produttore che produce una composizione sezionale propria, non contenuta nelle tabelle della EN 14080:2013, è obbligato a dichiarare in modo specifico tutti i valori di resistenza e di rigidezza con la marcatura CE o con la dichiarazione di prestazione; oppure egli deve fornire una tabella prestazionale di una classe di resistenza, alla quale è aggiunto il nome del produttore (p. es. "GL 28 produttore XY").

La EN 14080:2013 definisce sette diverse classi di resistenza, tanto per le sezioni omogenee quanto per le sezioni combinate. Laclasse di resistenza più elevata GL 36, finora descrittanella EN 1194, non può più essere prodottain modo redditizio a causa del nuovo concetto di classificazione e quindi non è più contenutanella Norma.

Le tabelle 1 e 2 contengono i valori dei profiliprestazionali delle classi di resistenza del legno lamellare incollato così come sono definiti nellaEN 14080:2013.Il legno lamellare incollato può essere prodotto ingrandi quantità soltanto con composizione sezionalecombinata, dove le lamelle ad alta resistenzasono posizionate nelle zone con le sollecitazioni atrazione e a compressione più elevate, mentre lelamelle delle classi di resistenza più ridotte sonoposizionate nella parte centrale della sezione delletravi. Le classi di resistenza usuali sono quindile classi GL 24h, GL 28c e GL 32c. Il legno lamellareincollato omogeneo nelle classi di resistenzapiù elevate dovrebbe essere impiegato soltantoin caso di specifiche esigenze strutturali.

MARCATURA E DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE

A partire dall'8 agosto 2015 la produzione di legno lamellare incollato e di legno massiccio incollato è possibile soltanto secondo le prescrizioni della Norma EN 14080:2013. Allo stesso modo anche la marcatura degli elementi costruttivi, rispettivamente quella contenuta nei documenti di accompagnamento, deve rispettare le prescrizioni della medesima Norma. Il legno lamellare incollato, che è stato prodotto prima dell'8 agosto2015 secondo le indicazioni della NormaEN 14080:2005, può essere ancora commercializzatosecondo la corrispettiva marcatura CE. Inoltre per tutti i prodotti devono essere disponibilile dichiarazioni di prestazione, rilasciate dal produttore secondo il Regolamento Europeo dei Prodotti da Costruzione.

In evidenza
Ultime News 
Archivio
Ricerca per Tags
Seguici su
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square